Mirco Ricci è il nuovo campione d’Italia dei mediomassimi

Il 23enne romano Mirco Ricci ha conquistato  al PalaPisana di Roma il vacante titolo italiano dei mediomassimi battendo ai punti e con verdetto unanime il friulano Nicola Ciriani.

Il match è stato caratterizzato dalla maggiore velocità e dalla precisione del jab  sinistro di Ricci  che hanno  permesso all’idolo di casa di accumulare punti sin dalle  prime battute del combattimento. Nei primi tre round  Ricci domina con  i suoi colpi d’incontro  che frenano  e vanificano ogni iniziativa  in attacco del caparbio Ciriani. Nel quarto  assalto il pugile udinese mette in mostra un destro duro e pesante ma nella ripresa successiva Ricci riprende il comando delle operazioni  mulinando con efficacia il suo jab. Sesta e settima ripresa abbastanza combattute  mentre nell’ottava tornata un magnifico gancio sinistro  di Ricci manda Ciriani al tappeto seppur solo per un attimo.  Nella nona e decima ripresa  la storia del match non cambia. La velocità la precisione dei colpi d’acchito  di Ricci, prevalgono sugli attacchi  inesausti di Ciriani . Il match  termina con  la vittoria di Ricci  confermata da  larghi punteggi nei cartellini.

I risultati del sottoclou di Roma

Tutto esaurito al PalaPisana di Roma per la riunione organizzata dalla Bbt.Nei superpiuma Mario Alfano batte  Alessandro Lozzi ai punti in 6 tempi. Lozzi atterrato alla terza ripresa. Nei supermedi Valerio Ranalli inizia bene il combattimento poi si disunisce e subisce un micidiale gancio destro al mento  dal francese Gaetan Guerin. L’arbitro conta Ranalli  poi lo dichiara out. Momenti di apprensione anche dopo il ko ma  Ranalli si alza da solo e tutto torna tranquillo.Felice Moncelli batte  batte il superwelter Ciro Ciano ai punti dopo  un match combattuto ma poco appariscente.

 

Countdown per l’atteso appuntamento pugilistico organizzato dalla BBT Productions

Il manager Davide Buccioni ha reso noto il programma ufficiale della riunione che si terrà Venerdi 14 Marzo presso il PalaPisana di Roma (Via G. Selva, 106).

Il match clou, valido per il titolo italiano categoria Medio Massimi, sarà rappresentato dall’incontro tra Mirco Ricci (10-2-0) e Nicola Ciriani (9-0-0). Si tratta di una sfida tra due boxeurs integri che hanno tutte le caratteristiche tecniche ed agonistiche per fornire un spettacolo all’altezza delle aspettative e della cintura in palio. Nicola Ciriani, professionista da circa un anno e mezzo, è un pugile venticinquenne di Udine dall’ottimo curriculum risultando imbattuto dopo 9 incontri, sette dei quali vinti per Ko. Forza fisica, esplosività e potenza le armi migliori di questo promettente ragazzo che occupa attualmente il sesto posto delle classifiche nazionali ma che fino ad oggi non ha

Mirco Riccimai incrociato i guanti con atleti dal ranking positivo. Mirco Ricci(foto a fianco) è un ventitreenne atleta romano che può contare – rispetto al suo avversario – su una maggiore esperienza avendo già tentato la conquista del titolo italiano contro Emanuele Barletta ed avendo già combattuto all’estero con pugile di rilevanza internazionale quali Domenic Boesel (14-0-0). Quest’ultimo match – valevole per il Mondiale Youth WBO e perso in Germania per split decision – ha lasciato l’amaro in bocca all’allievo del maestro Alessandro Filippo che ora ha l’occasione per riproporsi a livelli importanti in una sfida che potrà giocarsi in casa propria essendo nato e cresciuto non lontano dal palazzetto che ospiterà l’evento.

Decisamente interessante il sottoclou.

Il supermedio Valerio Ranaldi (4-0-0- ) incrocerà i guanti con il francese Baptiste Guerin (3-1-0).Un match insidioso per il pugile della Fiermonte Boxe che dovrà confermare i progressi esibiti nei suoi ultimi incontri che lo potrebbero lanciare- in tempi anche molto stretti – verso sfide titolate.

Molto interessante anche il match tra i pesi superwelter Ciro Ciano (8-10-4) e Felice Moncelli (6-3-1).Più esperto Ciano, ragazzo ligure di 31 anni, già vincitore della Coppa Italia nel lontano 2007 e che già ha avuto modo di sfidare pugili quotati quali Marcos Nader, Domenico Salvini e Daniele Moruzzi.

Felice MoncelliPiù giovane il pugliese Moncelli (foto a fianco), solo 20 anni ma già all’attivo vittorie significative quali quelle ottenute contro Roberto Ruffini e Carlo Mairena.

Altro incontro da seguire quello tra il debuttante superpiuma Mario Alfano (foto in basso) e Alessandro Lozzi (1-1-0). Il primo è l’ultimo prodotto di quell’officina inesauribile rappresentata dalla Boxe Roma San Basilio, l’ennesimo pugile portato al professionismo dal maestro Carlo Maggi. Lozzi è invece un atleta che ha disputato molti dei suoi incontri da dilettante in Inghilterra e che ha già sostenuto due match da professionista, il primo in Nuova Zelanda ed il secondo in Spagna. Domani si effettueranno le operazioni di peso presso il noto circolo romano Real Sporting Club.

Mario AlfanoPrima degli incontri professionistici avranno luogo le semifinali e le finali del torneo esordienti regionali e diversi incontri di boxe competition che inizieranno a partire dalle 15.00 e che daranno vita al primo trofeo “Cintura città di Roma” organizzato dalla ASD Caestus Boxe in collaborazione con la  ASD Boxing Functional Training.

Il movimento pugilisitico nella capitale sta vivendo un momento di eccezionale interesse e lo dimostrano i numeri relativi a queste due competizioni: 180 iscritti per il torneo esordienti e 65 per il torneo di boxe competition, una disciplina in costante crescita all’interno delle palestre romane.

Da rilevare anche la presenza all’interno della manifestazione di un interessantissima mostra fotografica a cura di Renata Romagnoli, una delle più autorevoli fotografe del settore, intitolata “Sedici Corde”.

Gli ultimi biglietti ancora a disposizione si possono acquistare in tutti i punti vendita del circuito greeticket.

Prezzi popolari: 10 euro per la tribuna e 20 euro per il bordo ring.

Gli accrediti stampa per giornalisti e fotografi possono essere richiesti inviando richiesta mail al seguente indirizzo: accrediti.bbt@libero.it

Di Stefano Buttafuoco

Tra una settimana la sfida tra Ricci e Ciriani per il titolo italiano dei mediomassimi

Manca solo una settimana alla sfida tra Ricci e Ciriani valida per il titolo italiano dei pesi Medio Massimi e nella capitale cresce l’attesa per questo incontro tra due pugili dall’ottimo record e dalle caratteristiche tecniche diverse.
Più veloce e tecnico Ricci, più potente ed esplosivo Ciriani, ingredienti questi fondamentali per uno spettacolo all’altezza della cintura in palio.
Il manager Davide Buccioni ha reso noto il programma ufficiale della riunione che si terrà Venerdi 14 Marzo presso il PalaPisana di Roma (Via G. Selva, 106)
Il supermedio Valerio Ranaldi (4-0-0) incrocerà i guanti con il francese Baptiste Guerin (3-1-0).
Un match insidioso per il pugile della Fiermonte Boxe (nella foto con il maestro Marco Di Gianfrancesco) che dovrà confermare i progressi esibiti nei suoi ultimi incontri che lo potrebbero lanciare – in tempi anche molto stretti – verso sfide titolate.
1900962_297039417115098_1785370948_oAl fomicotone il match tra i pesi superwelter Ciro Ciano (8-10-4) e Felice Moncelli (6-3-1).
Più esperto Ciano, ragazzo ligure di 31 anni, già vincitore della Coppa Italia nel lontano 2007 e che già ha avuto modo di sfidare pugili quotati quali Marcos Nader, Domenico Salvini e Daniele Moruzzi.
Più giovane il pugliese Moncelli, solo 20 anni ma già all’attivo vittorie significative quali quelle ottenute contro Roberto Ruffini e Carlo Mairena.
Altro incontro da seguire quello tra il debuttante superpiuma Mario Alfano e Alessandro Lozzi (1-1-0).
Il primo è l’ultimo prodotto di quell’officina inesauribile rappresentata dalla Boxe Roma San Basilio, l’ennesimo pugile portato al professionismo dal maestro Carlo Maggi.
Lozzi è invece un atleta che ha disputato molti dei suoi incontri da dilettante in Inghilterra e che ha già sostenuto due


organizzato dalla ASD Caestus Boxe in collaborazione con la ASD Boxing Functional Training.
match da professionista, il primo in Nuova Zelanda ed il secondo in Spagna.
Prima degli incontri professionistici avranno luogo le semifinali e le finali del torneo esordienti regionali e diversi incontri di boxe competition che inizieranno a partire dalle 12.30 e che daranno vita al primo trofeo “Cintura città di Roma”

Da rilevare anche la presenza all’interno della manifestazione di un interessantissima mostra fotografica a cura di Renata Romagnoli, una delle più autorevoli fotografe del settore, intitolata “Sedici Corde”
I biglietti per l’evento si possono acquistare in tutti i punti vendita del circuito greeticket o online, trovate il link qui: BBT eventi

Prezzi popolari: 10 euro per la tribuna e 20 euro per il bordo ring.

Stefano Buttafuoco

RICCI VS CIRIANI – Titolo Mediomassimi – 14 Marzo al Palapisana

Il manager Davide Buccioni ha reso noto il programma ufficiale della riunione che si terrà

Venerdi 14 Marzo presso il PalaPisana di Roma (Via G. Selva, 106)

Il match clou, valido per il titolo italiano categoria Medio Massimi, sarà rappresentato dall’incontro tra Mirco Ricci (10-2-0) e Nicola Ciriani (9-0-0).

Una sfida ricca di spunti d’interesse tra due boxeurs integri che hanno tutte le caratteristiche tecniche ed agonistiche per fornire un spettacolo all’altezza delle aspettative e della cintura in palio.

Nicola Ciriani, professionista da circa un anno e mezzo, è un pugile venticinquenne di Udine dall’ottimo curriculum risultando imbattuto dopo 9 incontri, sette dei quali vinti per Ko.

Si tratta di un ragazzo che fa della forza fisica e dell’esplosività le sue armi migliori e che occupa attualmente il sesto posto delle classifiche nazionali.

Mirco Ricci è un ventitreenne atleta romano che può contare – rispetto al suo avversario – su una maggiore esperienza avendo già tentato la conquista del titolo italiano contro Emanuele Barletta ed avendo già combattuto all’estero con pugile di rilevanza internazionale quali Domenic Boesel (14-0-0) in una sfida valida per il Mondiale Youth WBO.

Quest’ultimo match – perso in Germania per split decision – ha lasciato l’amaro in bocca all’allievo del maestro Alessandro Filippo che ora ha l’occasione per riproporsi a livelli importanti in una sfida che peraltro potrà giocarsi in casa propria essendo nato e cresciuto non lontano dal palazzetto che ospiterà l’evento.

Decisamente interessante il sottoclou.

Il supermedio Valerio Ranaldi (4-0-0) incrocerà i guanti con il francese Baptiste Guerin (3-1-0).

Un match insidioso per il pugile della Fiermonte Boxe che dovrà confermare i progressi esibiti nei suoi ultimi incontri che lo potrebbero lanciare – in tempi anche molto stretti – verso sfide titolate.

Al fomicotone il match tra i pesi superwelter Ciro Ciano (8-10-4) e Felice Moncelli (6-3-1).

Più esperto Ciano, ragazzo ligure di 31 anni, già vincitore della Coppa Italia nel lontano 2007 e che già ha avuto modo di sfidare pugili quotati quali Marcos Nader, Domenico Salvini e Daniele Moruzzi.

Più giovane il pugliese Moncelli, solo 20 anni ma già all’attivo vittorie significative quali quelle ottenute contro Roberto Ruffini e Carlo Mairena.

Altro incontro da seguire quello tra il debuttante superpiuma Mario Alfano e Alessandro Lozzi (1-1-0).

Il primo è l’ultimo prodotto di quell’officina inesauribile rappresentata dalla Boxe Roma San Basilio, l’ennesimo pugile portato al professionismo dal maestro Carlo Maggi.

Lozzi è invece un atleta che ha disputato molti dei suoi incontri da dilettante in Inghilterra e che ha già sostenuto due match da professionista, il primo in Nuova Zelanda ed il secondo in Spagna.

Prima degli incontri professionistici avranno luogo le semifinali e le finali del torneo esordienti regionali e diversi incontri di boxe competition che inizieranno a partire dalle 12.30 e che daranno vita al primo trofeo “Cintura città di Roma” organizzato dalla ASD Caestus Boxe in collaborazione con la  ASD Boxing Functional Training

I biglietti per l’evento si possono acquistare in tutti i punti vendita del circuito greeticket.

Prezzi popolari: 10 euro per la tribuna e 20 euro per il bordo ring.

Stefano Buttafuoco

8 NOVEMBRE: Lancia VS Ceglia

Manuel Lancia (8-0-1) difenderà per la prima volta il titolo italiano dei pesi leggeri Venerdi 8 Novembre a Villanova di Guidonia, presso la palestra Giovanni XXIII (Viale Mazzini). Suo avversario Gianluca Ceglia (9-1-0), pugile campano di ottima qualità se è vero che ha al suo attivo una sola sconfitta – contro l’attuale campione italiano dei superleggeri Andrea Scarpa (4-2-0) – e ben 9 vittorie, molte delle quali collezionate con atleti di spessore quali Giuseppe Lo Faro e Marco Siciliano. Si tratterà di una difesa volontaria per il giovane boxeur della BBT (nella foto di Scattisportivi.com) capace di conquistare la prestigiosa cintura nazionale il 20 Luglio di quest’anno sconfiggendo ai punti l’esperto Pasquale Di Silvio al termine di un combattimento ad alta intensità. L’organizzatore della serata Davide Buccioni ha reso noto il sottoclou che vedrà impegnati tutti pugili italiani. Il talentuoso (nella foto sotto di Cicalone) peso supermedio Valerio Ranaldi (3-0-0) incrocerà i guanti contro Manuel Grimieri (6-1-0) desideroso di riscattare la sua prima sorprendente sconfitta patita lo scorso Luglio per mano del collaudatore lituano Tadas Jonkus (9-16-1). Riccardo Lecca (8-1-1), già campione europeo di Kickboxing e di K1, sfiderà Andrea Pesce (1-3-0), in un match che darà la possibilità al vincitore di riscattare le recenti sconfitte e rilanciarsi nelle classifiche nazionali. Decisamente accattivante – anche se sulla carta a senso unico – anche il match tra il forte Carel Sandon (16-1-0) ed il coriaceo Giuseppe Rauseo (1-6-1). Prezzi popolari: 10 euro per la tribuna e 20 euro per il bordo ring. Stefano Buttafuoco

Derby a Guidonia per il titolo italiano pesi leggeri

Sabato prossimo 20 Luglio la BBT Productions organizza a Guidonia l’attesa sfida valida per il titolo italiano dei pesi leggeri tra Pasquale Di Silvio (16-4-1- nella foto a dx) e Manuel Lancia (7-0-1). Un match tra due pugili dalle caratteristiche diverse che non potrà non soddisfare le esigenze dei palati più fini. Il detentore Pasquale Di Silvio ha trentatré anni, è già stato campione italiano nel lontano 2008 (quando sconfisse Ivan Fiorletta nel titolo ad interim di categoria) ed il 12 Aprile di quest’anno ha battuto Michele Focosi (17-1-1) – sul ring del Palasport di Jesi – riconquistando l’ambita cintura nazionale. Si tratta di un boxeur esperto che fa della velocità e della tecnica le sue armi migliori e sul quale il manager Marcello Paciucci sta investendo per una prossima meritata chance in chiave internazionale. Lo sfidante Manuel Lancia (7-0-1- Foto sotto a dx) rappresenta l’ennesima scommessa del manager Davide Buccioni. Ventisei anni di Tivoli, ma residente a Guidonia, l’allievo del maestro Giuseppe Fiori ha combattuto ben otto volte negli ultimi 18 mesi. Quasi un record per un pugile italiano a dimostrazione dell’impegno e della dedizione con il quale il ragazzo sta affrontando la sua carriera professionistica. La potenza è la sua arma migliore e su questa, oltre che sul ritmo, dovrà puntare per sovvertire i pronostici che lo vedono leggermente sfavorito. Decisivo sarà a mio avviso l’aspetto psicologico della contesa e l’approccio con il quale i due contendenti saliranno sul ring. Lo sfidante ha 7 anni in meno di esperienza di Di Silvio, è cresciuto pugilisticamente quando l’attuale campione in carica era già un atleta affermato ed ora lo affronta a casa sua, di fronte ai suoi tifosi. Fondamentale – in questo senso – sarà per lui chiudere il rubinetto dei ricordi e delle emozioni per combattere nella piena consapevolezza dei suoi recenti miglioramenti. Di fronte avrà infatti un avversario più abituato di lui a gestire incontri titolati e situazioni di difficoltà e che darà il 110 per cento delle sue potenzialità. Molto interessante si preannuncia il sottoclou della serata. Il supermedio Valerio Ranaldi (2-0-0) incrocerà i guanti con Raimonds Sniedze (8-16-2), ventunenne pugile lettone. Un banco di prova adeguato per il giovane pugile della Fiermonte Boxe, al suo terzo match da professionista ed atteso a breve ad impegni agonistici più probanti. Nella categoria dei pesi medi farà la sua prima apparizione tra le file della BBT l’imbattuto Manuel Grimieri (6-0-0) che se la vedrà con il lituano Tadas Jonkus (8-15-1). Infine, grande ritorno sul ring dell’ex campione dell’Unione Europea Vittorio Oi (18-1-1) che combatterà contro Maurycy Goiko (21-38-3), pugile polacco di ottima fattura reduce da un significativo pareggio ottenuto contro l’imbattuto canadese Michael Gadbois (9-0-1). Un impegno severo per il superleggero residente a Pomezia, che a trentanove anni non vuole perdere tempo per conquistarsi un’altra importante chance internazionale. La serata avrà luogo nella Piazza del Comune, con inizio alle ore 19. Inizieranno prima i dilettanti (sono previsti 5 incontri), quindi andranno in scena i professionisti. Un particolare che ci preme sottolineare è che la riunione è completamente gratuita, grazie agli sforzi organizzativi del manager Davide Buccioni, del sindaco di Guidonia Eligio Rubeis e del Vice sindaco Ernerio Cipriani. Venerdi prossimo sono previste le operazioni di peso presso l’Hotel dei Tartari.

Il 14 Giugno al Futbolclub del villaggio olimpico

Il prossimo week end Roma si riprenderà lo scettro di capitale italiana della boxe ospitando una riunione caratterizzata da un titolo italiano e ben 4 incontri professionistici. L’organizzazione è – una volta di più – quella della BBT Productions. La location quella del circolo sportivo Futbol Club (Via degli Olimpionici 75). Il manager Davide Buccioni ha allestito un palinsesto di qualità che rappresenterà la sostanza di una notte di eccezionale spettacolo e mondanità se è vero che è prevista bordo ring la presenza di molti giocatori di calcio capitolini protagonisti della mostra fotografica “Calci e Pugni”. Si tratta di giocatori (Francesco Rocca, Bruno Giordano, Lorik Cana etc..) ricordati per le loro capacità agonistiche, che si sono messi in evidenza nell’arco della loro carriera per il loro temperamento, in campo come nello spogliatoio. Sportivi veri, veri e propri spot di quelle qualità che non possono non essere proprie anche dei grandi boxeurs. Sul ring il match più atteso è quello valido per il titolo italiano dei pesi Supermedi tra (vedi foto di Scattisportivi.com) il detentore Roberto Cocco (12-9-1) e lo sfidante Massimiliano Buccheri (14-1-1). Decisamente all’altezza il sottoclou che vedrà impegnati pugili del livello di Orial Kolaj (campione dell’Unione Europea), Mirco Ricci (sfidante al titolo italiano), Valerio Marchionni e Monica Gentili. Orial Kolaj (11-5-0) affronta l’imbattuto georgiano Paata Aduashvili (5-0-0) in attesa di battersi per il titolo europeo. Un avversario difficile, che si presenta a Roma con grandi ambizioni e che rappresenterà un impegnativo banco di prova per il pugile albanese naturalizzato italiano. Nella stessa categoria di peso (mediomassimi) Mirco Ricci (8-1-0) se la vedrà con Jindrich Velecky (19-23-0), coriaceo pugile cecoslovacco che nel passato ha sfidato boxeur del livello di Robin Krasnigi, Robert Stieglitz e Jean Marc Monrose. Il venticinquenne emergente Valerio Marchionni (2-0-0) sfiderà il georgiano Gia Atenov (5-0-0), in una sfida tra imbattuti che promette scintille. Infine la spettacolare e generosa Monica Gentile e due incontri di dilettanti che vedranno impegnati Mario Federici e Yuri Lupparelli. I biglietti possono essere acquistati presso le ricevitorie Greenticket (Call center 800913364) – www.greenticket.it). Prezzi decisamente abbordabili: 10 euro per la tribuna e 25 euro per il bordo ring. Gli accrediti stampa si potranno richiedere inviando mail al seguente indirizzo di posta elettronico: accrediti.bbt@libero.it”>accrediti.bbt@libero.it . Stefano Buttafuoco