Della Rosa vs Moncelli: Le dichiarazioni dei protagonisti del tricolore dei superwelter

Emanuele Della Rosa (35-2-0) difenderà sabato 27 Giugno a Roma il titolo italiano dei pesi superwelter contro Felice Moncelli (12-3-1)

Una sfida che va la di là del prestigioso titolo in palio, tra due “fighter” veri, con caratteristiche tecnico agonistiche molto simili.

Emanuele Della Rosa, trentacinque romano, avrà dalla sua una maggiore esperienza essendo già stato campione del Mediterraneo, campione Internazionale, campione Intercontinentale e sfidante al Titolo Mondiale.

Una carriera di primo livello, sia come peso welter che come peso superwelter e peso medio, a dimostrazione della sua eccezionale solidità fisica.

Felice Moncelli, ventitrenne di Corato (Bari), è un pugile in ascesa, capace di offrire sempre una boxe molto spettacolare, fatta di scambi a due mani e di potenza.

A dispetto della sua età è già stato campione italiano ed internazionale e su di lui il manager Davide Buccioni punta molto tenendo in grande considerazione le sue straordinarie doti temperamentali e fisiche.

Abbiamo contattato i due protagonisti alla vigilia dell’atteso incontro.

Queste le loro dichiarazioni:Della_Rosa__Copia

Della Rosa: “Arrivo a questo match molto ben preparato, sicuramente meglio rispetto alla sfida con Di Fiore. Sono riuscito ad allenarmi tutti i giorni a dispetto dei miei molteplici impegni lavorativi e familiari. Sono consapevole della forza del mio avversario che reputo un gran bravo ragazzo ed al quale auguro di divire un grande campione, ma solo dopo avermi incontrato. Non mi sento favorito e penso che questo combattimento servirà per capire meglio il mio futuro”

2014-03-14-serabbt693Moncelli: “Non vedo l’ora di combattere.
Emanuele era uno dei miei idoli, ma sabato sera devo vincere per diventare il migliore. Non deluderò le persone che hanno creduto in me. Per me il titolo italiano è una tappa di arrivo ma anche di partenza per obiettivi ancora più prestigiosi. Ho conosciuto il peggio della vita, ora voglio conoscere il meglio. Ringrazio il mio allenatore Mario Massai che mi ha preparato al meglio”

Una curiosità: la sfida sarà quotata da AdmiralYes (la vittoria di Moncelli è data a 1.85, quella di
Della Rosa a 1.95). Un altro successo del manager Davide Buccioni a conferma del crescente interesse dei bookmaker verso eventi pugilistici di livello.

Il palinsesto della serata – che si svolgerà a Mondofitness (Viale Tor di quinto, 55) – prevede d’altra parte incontri di ottima fattura.

Il campione intercontinentale WBA dei pesi Mediomassimi Mirco Ricci (15-2-0) difenderà la sua prestigiosa cintura contro il brasiliano Rogerio Damasco (18-2-2), pugile solido, dall’ottima esperienza internazionale e dal pugno pesante.

Nel sottoclou, l’imbattuto superpiuma Mario Alfano (5-0-0) continuerà la sua marcia di avvicinamento al titolo italiano di categoria affrontando Eder Barreto (6-6-1), pugile peruviano residente ad Ostia, molto veloce e tecnico.
Il supermedio Valerio Ranaldi (7-1-0) combatterà contro Reward Marti Ruiz (8-6-0) mentre il piuma Alessandro Lozzi (4-2-0) sfiderà il nicaraguense Edwin Tellez (9-15-1).

Grande curiosità per l’esordio del peso massimo Mattia Faraoni contro Elidon Gaba (0-1-0) e tutto da seguire il terzo match da neo pro del ventitreenne peso medio Mirko Geografo che affronta Simone Del Vecchio.

Gli ultimi biglietti sono acquistabili presso Boxol.it: 30 euro per il bordoring, 15 euro per la tribuna.

Prevista diretta televisiva su Deejay Tv a partire dalle ore 23.00.

Stefano Buttafuoco

Il neo campione italiano MONCELLI salirà sul ring il 1°Novembre

FELICE “FACCIA D’ANGELO” MONCELLI, NEO CAMPIONE ITALIANO DEI PESI SUPERWELTER parteciperà alla riunione organizzata dalla BBT per il 1°Novembre. Ad annunciarlo il Presidente Davide Buccioni in un post sul suo profilo Facebook. Ancora memorabile l’impresa del pugile di Corato contro l’ex campione in carica a dimostrazione che nella boxe nulla può esser mai dato per scontato.. Cliccando il link trovate articolo e video dell’incontro del 12 settembre: felice-moncelli-campione-italiano-dei-pesi-superwelter. Noi vi aspettiamo il 1°Novembre con MONCELLI vs JANJIC.

Qui trovate tutte le info per partecipare al grande evento del 1°Novembre: titolo-intercontinetale-ibf-pesi-supermedi

BBT e vedi solo grande Boxe

 

Titolo Italiano Superwelter: MONCELLI vs MATANO

BBT In collaborazione con A&B Events:

Presto disponibili tutti i dettagli della riunione pugilistica che si svolgerà il 12 Settembre presso lo stadio Steno Borghese di Nettuno valido per il titolo Italiano SUPERWELTER. La serata prevederà quattro incontri professionistici di livello internazionale.

BBT e vedi solo grande Boxe

Foto di RENATA ROMAGNOLI

Mirco Ricci VS Di Giacomo Spot su Radio Manà Manà Sport

10401340_344036342415405_7191407715118199894_nManca ormai veramente poco al grande evento targato BBT. In palio il titolo italiano Mediomassimi e un sottoclou d’eccezione. Nei mesi scorsi vi abbiamo anticipato il programma della serata alle Terme di Caracalla, trovate l’articolo sull’evento qui: IL 18 LUGLIO PROSSIMO ALLE TERME DI CARACALLA

Se volete sapere cosa ha detto L’avvocato Davide Buccioni cliccate qui: RIUNIONE 18 LUGLIO

Ricordiamo che sono disponibili gli ultimi biglietti presso i punti vendita autorizzati trovate tutte le info qui: TITOLO ITALIANO MEDIOMASSIMI

BBT Promotions e vedi solo grande boxe!!

Spot Titolo Italiano Mediomassimi su radio Manà Manà Sport:

 

 

         

         

Buccioni: Riunione il 18 Luglio a Roma e un invito alla Lega ProBoxe

10363334_334971819988524_1050405219698619903_nVenerdì 18 Luglio, presso la suggestiva cornice dello Stadio delle Terme di Caracalla di Roma, avrà luogo l’attesa riunione di boxe organizzata dalla BBT Promotions, originariamente prevista per il 6 Giugno.

Abbiamo contattato il manager Davide Buccioni (nella foto di Renata Romagnoli) che ci ha voluto parlare di questa importante kermesse e più in generale del particolare e delicato momento che sta vivendo il movimento professionistico italiano.

Avv. Buccioni, come sta procedendo l’allestimento della manifestazione ?

“Direi molto bene, stiamo ormai alla volata finale e sto lavorando alacremente per non sottovalutare alcun dettaglio. Anche se tra mille difficoltà e complicazioni anche questa volta sono sicuro di poter proporre uno spettacolo all’altezza delle aspettative. La location è da brividi, a due passi dal Circo Massimo, ed i match sono tutti molto equilibrati e di eccezionale qualità”

Vuole presentarci i protagonisti della serata ?

Mirco Ricci (11-2-0), campione italiano dei pesi Mediomassimi, difenderà per la prima volta il suo titolo contro Lorenzo Di Giacomo (41-9-1), trentacinquenne pugile abruzzese già campione italiano, già campione internazionale IBF, già campione dell’Unione Europea e per ben tre volte sfidante al titolo europeo. Un match difficile per Ricci che ho visto 2014-03-27-livorno0364tuttavia in questi ultimi mesi particolarmente concentrato negli allenamenti e nell’approccio all’incontro. Questo ragazzo è
cresciuto molto, l’esperienza in Germania gli ha fatto prendere consapevolezza delle sue notevoli qualità e sono sicuro che in meno che si pensi possa regalare grandi soddisfazioni a tutti gli appassionati di pugilato italiano”


Oltre a questa sfida assisteremo a ben 5 incontri professionistici. Un programma decisamente accattivante…

 “Direi proprio di si. Massimiliano Buccheri (15-1-1), già campione italiano dei Supermedi, affronterà Baptiste Castegnaro (5-1-0), boxeur francese scorbutico e dal pugno pesante. Ho parlato molto in questi giorni con il mio pugile
e l’ho sentito decisamente carico. Per lui questa è una grande opportunità, una vittoria legittimerebbe le sue ambizioni europee (si parla di un prossima sfida al titolo dell’unione europea). Saliranno poi sul ring lo sfidante ufficiale al titolo italiano categoria superwelter Felice Moncelli (7-3-1) che incrocierà i guanti con Andrea Pesce (2-3-0), il promettente peso piuma Mario Alfano (1-0-0) contro Nedim Kara (6-9-1), Alessandro Lozzi (1-2-0) contro Gheorghe Trandafir (2-0-0) ed il peso massimo Sergio Romano (0-3-0) contro Jean Francois Traore

2014-03-14-serabbt674 Insomma, tutti match molto equilibrati….

“Io penso che sia fondamentale che di questi tempi chi paghi il prezzo del biglietto possa assistere a incontri di questo genere. Che senso ha proporre combattimenti dal risultato scontato, messi in scena solo per migliorare la classifica d alcuni pugili da mandare avanti a tutti i costi ? La gente la puoi “fregare” in una occasione, ma la volta successiva stai sicuro che non torna ”

Come giudica in questo senso l’operato della nuova Lega Pro Boxe

“Penso che siano stati fatti importanti passi avanti sul piano commerciale, con accordi di un certo interesse generale, ma non ti nascondo che vorrei vedere una Lega più incisiva sul controllo di qualità dei match proposti dai vari organizzatori. Mi piacerebbe assistere sempre e ovunque a manifestazioni caratterizzate da incontri dall’esito incerto. Io ce la metto2014-03-14-serabbt432 tutta e lavoro in questa direzione ormai da anni, ma se gli altri manager non fanno la stessa cosa a rimetterci è l’intero sistema. Ci sarà un motivo se alle mie riunioni vengono sempre 2.000-3.000 spettatori mentre da altri vediamo spalti vuoti o affollati da soli addetti ai lavori. E’ necessaria una scossa forte, non possiamo più permetterci di perdere altro tempo, in

ballo c’è il futuro della boxe professionistica italiana già ampiamente compromesso”

di Stefano Buttafuoco

         

         

 

 

Buccheri contro il francese Castegnaro per conquistarsi una chance europea

Venerdì prossimo compirà trent’anni, un compleanno importante per un atleta agonista che vive probabilmente a questa età l’apice della sua forma fisica.

I tanti infortuni che hanno accompagnato la sua comunque brillante carriera ne hanno spesso rallentato la definitiva consacrazione internazionale, anche se il titolo italiano, conquistato un anno fa sconfiggendo ai punti per decisione unanime Roberto Cocco, rappresenta un traguardo già di per se rilevante.

Ma Massimiliano Buccheri (15-1-1), il pugile romano di cui stiamo parlando, è ragazzo ambizioso, deciso a mettersi in gioco per mete ancor più prestigiose di cui da tempo sta parlando con il manager Davide Buccioni.

Nel suo match di rientro – previsto per il 6 Giugno allo Stadio delle Terme di Caracalla (Roma) – incrocierà i guanti con Baptiste Castegnaro (5-1-0), pugile francese scorbutico e dal pugno pesante come confermato dalla sua recente vittoria per ko contro Valerio Ranaldi (4-1-0).

Massimiliano, un ritorno impegnativo contro un avversario tutt’altro che scontato..

“Sicuramente non sarà un match facile anche se per quelle che sono le mie aspettative non posso certo permettermi passi falsi. All’inizio non volevo accettare questa sfida dal momento che non mi sembrava giusto nei confronti del mio amico e compagno di allenamento Valerio Ranaldi. Poi ho parlato con lui ed ho capito che non ci sarebbe stato alcun problema. Reputo il francese un buon pugile che penso tuttavia abbia avuto la meglio nei confronti di Valerio solo grazie al classico pugno della domenica. Io dovrò evitare innanzitutto cali di tensione rimanendo concentrato, tutto poi verrà di conseguenza”
 

Dove stai effettuando la preparazione ?

 

“Da circa cinque mesi mi alleno alla palestra Fiermonte con il maestro Marco Di Gianfrancesco e con Stefano Fiermonte. Mi trovo molto bene con tutto lo staff tecnico che vorrei ringraziare pubblicamente per la grande disponibilità che dimostrano quotidianamente nei miei confronti. Sto facendo sparring con molti ragazzi prima serie oltre che con pugili professionisti tra cui Alessandro Sinacore e chiaramente Valerio Ranaldi. Tutto sembra procedere per il meglio ed anche con il peso non sto avendo particolari problemi”

Obiettivi futuri ?

“Il mio obiettivo era quello di sfidare nella sua Torino Roberto Cocco, ma lui ha preferito prendere tempo per cogliere l’occasione della sfida per il titolo dell’unione europea. Anche io nel prossimo futuro spero di avere una chance di questo genere, sento di essere stato bloccato da troppi infortuni (gli ultimi in ordine temporale sono stati un delicato intervento all’ernia del disco ed una lussazione dell’alluce conseguente ad una caduta in moto) e di dover dare ancora il meglio di me stesso”

Intanto sono già stati messi in vendita presso i punti Greenticket i biglietti per l’attesa riunione del 6 Giugno.

Si tratterà di una manifestazione di grandi contenuti tecnici, caratterizzata dalla sfida tra Mirco Ricci (11-2-0) e Lorenzo Di Giacomo (41-9-1) valida per il titolo italiano dei Mediomassimi e da un eccellente sottoclou che vedrà impegnati il peso piuma Mario Alfano (1-0-0) contro Luigi Merico (2-0-0), Alessandro Lozzi (1-2-0) contro Gheorghe Trandafir (1-0-0) ed il peso massimo Sergio Romano (0-3-0) contro un avversario ancora da definire.

Stefano Buttafuoco

Sotto la sezione eventi del nostro sito o cliccando QUI trovate tutti i dettagli per l’acquisto on line o nei punti  vendita Greenticket