Emanuele Della Rosa (35-2-0) difenderà sabato 27 Giugno a Roma il titolo italiano dei pesi superwelter contro Felice Moncelli (12-3-1)

Una sfida che va la di là del prestigioso titolo in palio, tra due “fighter” veri, con caratteristiche tecnico agonistiche molto simili.

Emanuele Della Rosa, trentacinque romano, avrà dalla sua una maggiore esperienza essendo già stato campione del Mediterraneo, campione Internazionale, campione Intercontinentale e sfidante al Titolo Mondiale.

Una carriera di primo livello, sia come peso welter che come peso superwelter e peso medio, a dimostrazione della sua eccezionale solidità fisica.

Felice Moncelli, ventitrenne di Corato (Bari), è un pugile in ascesa, capace di offrire sempre una boxe molto spettacolare, fatta di scambi a due mani e di potenza.

A dispetto della sua età è già stato campione italiano ed internazionale e su di lui il manager Davide Buccioni punta molto tenendo in grande considerazione le sue straordinarie doti temperamentali e fisiche.

Abbiamo contattato i due protagonisti alla vigilia dell’atteso incontro.

Queste le loro dichiarazioni:Della_Rosa__Copia

Della Rosa: “Arrivo a questo match molto ben preparato, sicuramente meglio rispetto alla sfida con Di Fiore. Sono riuscito ad allenarmi tutti i giorni a dispetto dei miei molteplici impegni lavorativi e familiari. Sono consapevole della forza del mio avversario che reputo un gran bravo ragazzo ed al quale auguro di divire un grande campione, ma solo dopo avermi incontrato. Non mi sento favorito e penso che questo combattimento servirà per capire meglio il mio futuro”

2014-03-14-serabbt693Moncelli: “Non vedo l’ora di combattere.
Emanuele era uno dei miei idoli, ma sabato sera devo vincere per diventare il migliore. Non deluderò le persone che hanno creduto in me. Per me il titolo italiano è una tappa di arrivo ma anche di partenza per obiettivi ancora più prestigiosi. Ho conosciuto il peggio della vita, ora voglio conoscere il meglio. Ringrazio il mio allenatore Mario Massai che mi ha preparato al meglio”

Una curiosità: la sfida sarà quotata da AdmiralYes (la vittoria di Moncelli è data a 1.85, quella di
Della Rosa a 1.95). Un altro successo del manager Davide Buccioni a conferma del crescente interesse dei bookmaker verso eventi pugilistici di livello.

Il palinsesto della serata – che si svolgerà a Mondofitness (Viale Tor di quinto, 55) – prevede d’altra parte incontri di ottima fattura.

Il campione intercontinentale WBA dei pesi Mediomassimi Mirco Ricci (15-2-0) difenderà la sua prestigiosa cintura contro il brasiliano Rogerio Damasco (18-2-2), pugile solido, dall’ottima esperienza internazionale e dal pugno pesante.

Nel sottoclou, l’imbattuto superpiuma Mario Alfano (5-0-0) continuerà la sua marcia di avvicinamento al titolo italiano di categoria affrontando Eder Barreto (6-6-1), pugile peruviano residente ad Ostia, molto veloce e tecnico.
Il supermedio Valerio Ranaldi (7-1-0) combatterà contro Reward Marti Ruiz (8-6-0) mentre il piuma Alessandro Lozzi (4-2-0) sfiderà il nicaraguense Edwin Tellez (9-15-1).

Grande curiosità per l’esordio del peso massimo Mattia Faraoni contro Elidon Gaba (0-1-0) e tutto da seguire il terzo match da neo pro del ventitreenne peso medio Mirko Geografo che affronta Simone Del Vecchio.

Gli ultimi biglietti sono acquistabili presso Boxol.it: 30 euro per il bordoring, 15 euro per la tribuna.

Prevista diretta televisiva su Deejay Tv a partire dalle ore 23.00.

Stefano Buttafuoco